Vegan Eggplant Parmesan ossia Parmigiana!

Parmigiana_03

Dove eravamo rimasti? Ah sì…all’anno scorso! Voi non potete capire quanto mi sia dispiaciuto lasciarvi così, ma onestamente gestire due blog contemporaneamente, una famiglia, la vita e tutto il resto non è certo una cosa semplice. Io pensavo di farcela e invece…

Sto facendo delle modifiche sul mio primo blog (quello di beauty per capirci) e non appena saranno pronte conto di inserire uno spazio nel blog riservato alla cucina vegan, in modo che non debba gestire due spazi separati, tanto chi mi segue qui, probabilmente mi segue anche su MaryMakeup e quindi vi faccio risparmiare tempo e fatica…che ne pensate?

Oggi vi parlo di parmigiana, un piatto che amo tantissimo e che non vedevo l’ora di fare nella versione vegan! Vediamo subito quali sono gli ingredienti:

  • melanzane
  • sugo
  • mozzarella di riso o qualsiasi altro formaggio veg che preferite
  • sale q.b
  • olio q.b

Come prima cosa lavate le melanzane e fatele a fette non troppo basse. Mettetele su una teglia da forno, salatele (da entrambi i lati) e passate un goccio d’olio sopra ogni fetta. Infornatele per 15 minuti a 200 gradi. Trascorso questo tempo, tiratele fuori dal forno, quindi giratele, metteteci sopra prima il sugo e poi il formaggio veg e infornate di nuovo per 5/7 minuti sempre a 200 gradi.

Parmigiana_01

Parmigiana_02

Quanto saranno cotte, mettete le varie fette una sopra l’altra e se volete spolverizzatele con del parmigiano vegan o con del lievito alimentare in scaglie. Come ultima cosa aggiungete una foglia di basilico fresco e servite. Sono ottima anche fredde!

Facili vero? E…sono buone da leccarsi i baffi! Se le fate, fatemi sapere come vi sono venute e se vi sono piaciute!

Buon appetito!!!

Advertisements

Cookie Law

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

Ciò detto, il blog che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. Detto blog si avvale di una piattaforma gratuita gestita da terzi (nella fattispecie WordPress.com ossia Automattic inc.) che al momento non fornisce gli strumenti per inserire un banner per l’acquisizione del consenso all’uso dei cookies on-line.

Qualora pertanto si volessero disattivare detti cookies, occorrerà farlo direttamente tramite le preferenze del browser che si sta utilizzando. Per informazioni più dettagliate in riferimento alle opzioni di disabilitazione dei cookie ecco l’elenco dei link per la configurazione dei browser:

  •  Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox
  • Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome
  • Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer
  • Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari
  • Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera

Fatte queste premesse, proseguire nella lettura senza agire autonomamente con le preferenze del proprio browser o dispositivo, equivale ad avere acconsentito all’uso dei cookies.

Sito del Garante

Informativa di Automattic inc. 

Frittata (egg-free) di patate e verza

O_VP_01

Eccomi qui con un’altra ricetta veloce veloce e buona da morire. Sapete che è una buona regola consumare frutta e verdura di stagione e quindi oggi vi propongo un bel piatto unico fatto con patate e verza.

Ingredienti:

  • 3/4 patate medie
  • mezza verza
  • cipolla
  • sale
  • pepe
  • olio

E’ un piatto che faccio spesso ultimamente perché mi piacciono tantissimo le patate e anche perché è un piatto unico facile, buono e tutto sommato anche veloce (circa 20 minuti).

Mettete le patate in acqua salata e lessatele. Non dovranno essere troppo cotte, quindi quando saranno pronte, ma non morbidissime scolatele e lasciatele raffreddare. Nel frattempo mettete un po’ di cipolla in una padella e lasciatela per qualche minuto (non fatela bruciare mi raccomando). Dopo aver tagliato la verza a striscioline, lavatela ed aggiungetela alla cipolla. Io a questo punto aggiungo mezzo bicchiere d’acqua, sale e pepe e copro con il coperchio.

O_VP_02

Non appena la verza sarà cotta (circa 10/15 minuti), sbucciate le patate e schiacciatele. Adesso non vi rimane altro da fare che aggiungere le patate alla verza ed amalgamare bene. Aggiustate di sale e pepe.

Prendete una padella larga e non alta (dovrete girare la frittata) e mettete un goccio d’olio, a questo punto aggiungete il composto di verza e patate e schiacciate bene (come vedete nella foto in alto). Lasciate cuocere 5 minuti da una parte e 5 minuti dall’altra. Per girare la frittata aiutatevi con un piatto.

E’ buona anche calda, ma è spettacolare tiepida e si taglia anche meglio, eccola:

O_VP_03

 

Beh non mi resta che dirvi…buon appetito!!!